Privacy Policy
Crea sito
Header
HomeNewsPhoto GalleryContattiSegnalazioniTeam
truesicilia
Prossimi Concerti
Blog
Locali
Photo Gallery
GuestBook
Recensioni & co.
Live Report
Recensioni Band
Recensioni Cd
Recensioni video
Interviste
Inserisci
News

[12/06/2013]

Comunicato We Rock Fest

Dopo tanta attesa,torna per il quarto anno consecutivo l'evento estivo catanese dedicato al metallo pesante.
Rinfrescheremo due notti torbide nel consueto splendido palcoscenico naturale alle pendici del vulcano...
e non a caso quest'anno il fuoco è protagonista anche dell'artwork della locandina, poichè i nostri ospiti musicisti anche stavolta sapranno creare l'atmosfera esplosiva che contraddistingue l'evento da sempre.
Siamo orgogliosi di presentarvi il bill del WE ROCK FEST IV OPEN AIR 2013: quest’anno si affiancheranno a
valide band siciliane e calabresi, gruppi provenienti da Toscana, Piemonte e Umbria.
Piccola sorpresa: grazie al progetto “BloodRed”,nato dall’unione dell’esperienza di musicisti appartenenti a
rse, commemoreremo la prematura scomparsa di Jeff Hanneman (Slayer).
Tante saranno le emozioni in un crescendo di energia, dall'Hard Rock più classico, passando per le
composizioni più moderne dello Stoner Rock, per arrivare al Thrash e Death Metal, nel solito clima sereno e
cordiale, tra paradiso e inferno... THE WAY TO HEAVEN & HELL.
**********


Online le foto del concerto dei Bunker 66 + Guru of Darkness + Camera Obscura
del 25/11/2011
all'insomnia

**********

Pubblicità
Links
Web Zine
Band
Altro
Sito
Aggiungi preferiti
Segnala ad un amico

Terrorage
Slaves - 2009

I palermitani Terrorage pubblicano nel 2009 il loro primo demo, che poggia sull’odio dei musicisti verso la corruzione dei politici e verso le ingiustizie sociali favorite dalla miseria e dall’ignoranza, condizioni molto diffuse nei territori siciliani, nostro malgrado. “Slaves” presenta una copertina molto violenta, di stampo splatter, che raffigura il busto di una donna nuda, con le braccia legate, la testa soffocata da un sacchetto di plastica e con dei lunghi spilloni conficcati nei fianchi.
Il CD, formato da sei brani brevissimi, dura quindici minuti e si apre con “Intro”, un campionamento di comunicazioni via radio ed urla di vario genere, presumibilmente riferite ad una manifestazione o ad uno sciopero; segue il compatto “Process of Elimination” che si fa più dilatato nel finale. Si continua con il macinante “Slave of Ignorance” e con “Against All” che alterna vari cambi di tempo; anche “Systematic Sickness” é strutturato su un’alternanza tra parti dirette ed altre più cadenzate, quindi la conclusione é affidata al ferocissimo “All Cops Must Die!”.
L’autoproduzione é ben registrata e possiede suoni chiari che ci permettono di notare degli stacchi ritmici molto precisi; visto che molto spesso il basso si pone in evidenza, riteniamo che non sarebbe da disprezzare anche qualche assolo di chitarra, in modo da rendere digeribile ad un pubblico leggermente più vasto un suono veramente brutale e ben supportato da una voce al vetriolo. Consigliamo il disco a tutti gli appassionati di death, in particolare alle frange più estreme del settore, poiché siamo di fronte ad un suono praticamente ai limiti del grind metal.

Contatti: http://www.myspace.com/terrorage

Voto: 6,5

Giuliano Latina

Recensione vista 127 volte

Created by Powser - Graphic by KWD
Creative Commons License
Truesicilia.org è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.