Privacy Policy
Crea sito
Header
HomeNewsPhoto GalleryContattiSegnalazioniTeam
truesicilia
Prossimi Concerti
Blog
Locali
Photo Gallery
GuestBook
Recensioni & co.
Live Report
Recensioni Band
Recensioni Cd
Recensioni video
Interviste
Inserisci
News

[12/06/2013]

Comunicato We Rock Fest

Dopo tanta attesa,torna per il quarto anno consecutivo l'evento estivo catanese dedicato al metallo pesante.
Rinfrescheremo due notti torbide nel consueto splendido palcoscenico naturale alle pendici del vulcano...
e non a caso quest'anno il fuoco è protagonista anche dell'artwork della locandina, poichè i nostri ospiti musicisti anche stavolta sapranno creare l'atmosfera esplosiva che contraddistingue l'evento da sempre.
Siamo orgogliosi di presentarvi il bill del WE ROCK FEST IV OPEN AIR 2013: quest’anno si affiancheranno a
valide band siciliane e calabresi, gruppi provenienti da Toscana, Piemonte e Umbria.
Piccola sorpresa: grazie al progetto “BloodRed”,nato dall’unione dell’esperienza di musicisti appartenenti a
rse, commemoreremo la prematura scomparsa di Jeff Hanneman (Slayer).
Tante saranno le emozioni in un crescendo di energia, dall'Hard Rock più classico, passando per le
composizioni più moderne dello Stoner Rock, per arrivare al Thrash e Death Metal, nel solito clima sereno e
cordiale, tra paradiso e inferno... THE WAY TO HEAVEN & HELL.
**********


Online le foto del concerto dei Bunker 66 + Guru of Darkness + Camera Obscura
del 25/11/2011
all'insomnia

**********

Pubblicità
Links
Web Zine
Band
Altro
Sito
Aggiungi preferiti
Segnala ad un amico

Kshatriya
The Dream - 2008

Gli Kshatriya sono un gruppo di origine siciliana dal nome inconsueto, ispirato alla casta dei custodi della verità. Il loro secondo lavoro, intitolato “The Dream”, è composto da cinque brani, per un totale di circa venticinque minuti all'insegna della ricerca e della sperimentazione.
Si inizia con “Through Your Days”: nel mid-tempo iniziale si innestano brevi momenti di solismo di chitarra e tastiera, presto interrotti da una tipica alternanza tra parti lente e fraseggi veloci; segue la migliore “To Whom It May Concern”, una lenta sinfonica che cresce solenne ed in alcuni tratti si apre al dark anni '70, con la caratteristica aggiuntiva di una parte recitata. Si continua con la ballata “Hiding Faith”, che ricorda alcuni momenti degli Uriah Heep più atmosferici, con tanto di chiusura al piano. “Heart and Reason” è un pezzo cadenzato che sfrutta le doppie voci ed una nuova alternanza veloce-lento, mentre la chiusura è affidata alla breve strumentale “Kshatriya”, interamente strutturata su effetti di chitarra e tastiera.
Il disco è breve, ma interessante, perchè spazia dal progressive primordiale al prog metal, anche se le atmosfere sono più numerose delle distorsioni; il risultato è un hard rock di matrice progressiva che non annoia, grazie anche ad un timbro vocale molto personale, acuto ed esteso, unito ad una buona prova degli strumentisti, professionali ed attenti. Consigliamo il CD, pertanto, ai seguaci del rock anni '70, ma anche agli appassionati di hard rock e di classic metal, facendo presente, comunque, che qualsiasi amante della buona musica saprà trovarvi qualche elemento di proprio interesse.

Contatti: http://www.myspace.com/sciatriya

Voto: 8,5

Giuliano Latina

Recensione vista 127 volte

Created by Powser - Graphic by KWD
Creative Commons License
Truesicilia.org è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.